•  

Reportage HME 2012 - Plastico Gruppo Fermodellistico Piombino


    Sei in:  » Articoli » Modellismo » Novegro 2012 » Plastico GFP

 
Pagina aggiornata al 22/10/2012   
Pagina visitata 1868 volte   
 

  Plastico del Gruppo Fermodellistico Piombino

Gruppo Fermodellistico Piombino

Vista del plastico all'interno del padiglione

Questo meraviglioso plastico modulare, quest'anno mi ha stupito veramente; la forma era del tutto insolita: una doppia C rovesciata.

Ma ora un po di numeri: il plastico presentato all'HME 2012 era costituito da 66 pannelli di varie misure pari a 85 moduli standard da 120 cm; il tutto era gestito da un sistema di blocco automatico simile a quello reale.

Ecco i dettagli tecnici: in questa configurazione, il plastico è gestito da 22 schede di blocco (automatico) che controllano in tutta sicurezza i 10 convogli che possono circolare contemporaneamente.

Un altra vista del plastico all'interno del padiglione

Per alimentare elettricamente tutto il plastico, sono necessari 3 booster da 10 A; la linea principale a doppio binario lavora in analogico (sistema DC) mentre la linea a singolo binario è in digitale (sistema DCC); le stazioni sono anfibie permettendo così il passaggio di qualche loco digitale sull'analogico.

Il giro completo della linea a doppio binario (circuito a falso doppio binario) è di 220 metri pari a 19 km di linea reale.

Ancora un altra vista del plastico all'interno del padiglione

Inoltre, per trasportare le 2 tonnellate di materiale sono necessari 5 carrelli e ci vogliono 8 ore per il montaggio e le verifiche di corretto funzionamento.

Ma ora spazio alle immagini e alle scenette realizzate sui alcuni pannelli ...

La grotta del TOPOSAURO

Il TOPOSAURO ... e la sua storia ...

In questa grotta si può vedere una comitiva di turisti che osserva e fotografa i resti di un fossile: peccato che il fossile sia un vero topolino che dopo essersi ingurgitato una quantità industriale di alberini del plastico ha pensato bene di andare a morire sotto una scatola stimolando la fantasia dell'autore (uno dei soci del gruppo) che compone i suoi moduli riciclando quel che trova in giro. E così quel ... fossile ... è ciò che resta di quel topo ...

La cattedrale

 

Questo, invece, è uno dei nuovi pannelli di quest'anno ... una riproduzione pregevole di una cattedrale con tanto di ... visitatori ...

Tutti in vespa

 

Anche questa scenetta non è male ... è estate, fa caldo, e ... allora tutti in vespa con il vento tra i capelli ...

il campo da Minigolf

 

Poteva mancare il campo da Minigolf ? ... decisamente NO.

Il modulo dello splendido laghetto

 

E' sempre estate e in estate ... si fa il bagno e si prende il sole ... e dove se non in questo splendido laghetto !!! C'è chi nuota, chi fa surf e chi, semplicemente, prende il sole sulla spiaggia o in barca

Il benzinaio e la sua pompa di benzina

 

Ma si lavora anche ... questo benzinaio è indaffarato perchè alla sua pompa di benzina c'è chi fa rifornimento ma c'è anche qualcuno con la macchina in panne; li vicino ci sono anche le persone anziane del paese che con la scusa di riposarsi ... spettegolano sui fatti degli altri e ... magari anche dei fatti del benzinaio !!!

Incrocio di due gioielli del parco rotabili FS

 

Qui invece torniamo ai temi ferroviari: un bell'incrocio di due gioielli del parco rotabili FS anche se un po datati. Un ALe601 (Marco Polo) che incrocia un ETR220 (Polifemo) ... spettacolare

Evviva gli sposi ...

 

Evviva gli sposi ... si è proprio così: in questa chiesina si è da poco celebrato un matrimonio e gli sposi sono fuori dalla chiesa a festeggiare con il sacerdote, gli amici e i parenti anche se in forma un po intima.

Il modulo della spiaggia
Altra immagine del modulo della spiaggia

 

Anche questo modulo, presentato l'anno scorso, si è arricchito: ora, insieme ai treni che corrono sui binari lungo la spiaggia, ci sono i camion che corrono sulle strade con il sistema Faller Car System [...]

Un E.633 (Tigre) al traino di un treno merci
La spiaggia non poteva mancare !!!
Incrocio tra ALe601 (Marco Polo) ed ETR220 (Polifemo)
Altra immagine dell' ALe601 (Marco Polo)
Altra immagine del modulo con il campo da mini-golf
Un Regionale trainato da una potente E.656 (Caimano)
Sempre il Regionale in transito nella stazione
Un altro merci in transito su una stazione ... in curva
Altra vista del modulo con il laghetto
Altra vista del modulo con la cattedrale

Ache i filmati successivi non sono male: l'attesa del treno al passaggio a livello, la seggiovia che porta i turisti sulla cima della montagna e una doppia trazione per un carico merci molto pesante.

Plastico del Gruppo Fermodellistico Piombino alla Hobby Model Expo 2012 di Novegro - Scena del passaggio a livello
Plastico del Gruppo Fermodellistico Piombino alla Hobby Model Expo 2012 di Novegro - Scena della seggiovia
Plastico del Gruppo Fermodellistico Piombino alla Hobby Model Expo 2012 di Novegro - Transito di un convoglio in doppia trazione (E.636 + E.656)

            
Pagina aggiornata al 22/10/2012   
Pagina visitata 1868 volte   

 

Voti:  1
Punteggio:  3,0


Vota la pagina